FAI DA TE: eliminare la muffa
12/03/2009 10.21.37

ELIMINARE LA MUFFA DALLE PARETI

La rubrica di Montenero On Line sul
FAI DA TE  E PICCOLI LAVORI IN CASA

ELIMINARE LA MUFFA DALLE PARETI

E' un problema molto frequente nelle case, forse in tutte, almeno in qualche angolo. La muffa che si forma sui muri è qualcosa di vivo, trattandosi di funghi che, in quanto tali, vanno letteralmente sterminati. Attenzione: in questa sede trattiamo la muffa che si forma per condensa interna, non quella derivante da infiltrazioni di acqua dall'esterno (problema analizzato in un altro articolo della rubrica Fai da te). La muffa dovuta alla condensa si riconosce così: macchioline molto scure, più o meno fitte a seconda dell'intensità dell'infestazione in corso, visibili specialmente negli angoli e sulle pareti rivolte a nord, oppure nei locali soggetti a umidità, come cucine e bagni.
Data la stagione estremamente piovosa che ci stiamo lasciando alle spalle, è prevedibile che molte più case del solito si stiano imbattendo nel problema. Ecco allora alcuni utili consigli per intervenire.

PERCHE' E DOVE SI FORMA, QUALI EFFETTI HA LA MUFFA
Le muffe proliferano nell'umidità. Si riproducono e per questo è possibile vedere le prime macchioline sul muro crescere progressivamente col passare delle settimane. Attecchiscono soprattutto sulle pareti rivolte a nord, specie se poco isolate termicamente, e negli angoli di stanze come il bagno o la cucina.
Tali funghi costituiscono un nemico temibile per i muri, ma soprattutto per l'estetica della casa e, in certi casi, per la salute. E' il caso di chi soffre di allergie, ma anche per chi non ha problemi di questo tipo è spiacevole sentire il tipico odore di muffa.
Dal punto di vista tecnico, la muffa attacca progressivamente il film di pittura, penetrandolo sempre più. Perciò andrebbe rimossa il prima possibile.

PRIMO INTERVENTO: DISINFESTAZIONE
Come detto, la muffa va letteralmente ammazzata. In commercio esistono appositi prodotti, da spruzzare direttamente sulla parte di parete contaminata con il flacone provvisto di nebulizzatore. I locali vanno arieggiati durante la procedura ed è consigliabile non rimanere nella stanza trattata. La muffa, se non molto stratificata, cioè se "giovane", sparisce in fretta, già dopo pochi minuti. Diversamente va ripetuta l'operazione.
Se si interviene subito, in pratica in primavera sulla muffa formatasi nell'inverno appena finito, spesso la parete torna ad avere un aspetto accettabile. Se l'infestazione è più grave o più datata, è necessario pitturare (sempre che non si voglia lasciare il muro macchiato).
E' importante disinfestare la parete attaccata dalla muffa, perché se ci si limita a pitturare, pur coprendola, essa è ancora lì sotto e uscirà molto presto (quasi certamente durante l'inverno successivo). Una soluzione da evitare è la carteggiatura: la muffa potrebbe sopravvivere, oltre che spostarsi da una parte all'altra della camera assieme alle polveri.

SECONDO INTERVENTO: PITTURAZIONE E PREVENZIONE
Una volta applicato l'antimuffa spray, occorre attendere alcune ore prima di passare all'eventuale verniciatura. Se la parte attaccata da muffa dovesse apparire ancora lievemente ingiallita, vuol dire che l'infestazione è arrivata in profondità. Si può tranquillamente pitturare sopra, purché non vi siano sfogliamenti e cedimenti della vecchia pittura (in genere non succede). Sulla parte infestata potrà servire una mano in più per arrivare a copertura.
Si consiglia di aggiungere un additivo antimuffa nella pittura murale, sia essa bianca o colorata. E' un prodotto che, a differenza del precedente, non serve per rimuovere la muffa, ma per prevenirla. La sua efficacia è dimostrata da test e prove pratiche (anche qui a Montenero), è un valido prodotto che quanto meno ritarda la ricomparsa del fastidioso fenomeno. Ed è già molto rivedere le macchioline dopo tre anni anziché uno. E' disponibile sotto forma di bottiglietta già dosata per cinque litri di pittura, quantità sufficiente per una normale stanza da letto.
Per la pitturazione consultare gli altri articoli già pubblicati in precedenza, cliccando sul link a fondo pagina

I prodotti:

 

Smuff - rimuovi muffa (Vilo)
per rimuovere la muffa e disinfestare la superficie

Ko anti muffa (Azimut, Ivc)
da aggiungere nella pittura murale per prevenire il riformarsi della muffa



Archivio Fai Da Te

ROSSANO D'ANTONIO 

CHIUDI